Nell’ultimo decennio l’obiettivo dello sviluppo tecnologico è consistito nel “miniaturizzare e potenziare” i dispositivi già conosciuti. Le Action Cam seguono perfettamente questo filo logico, e si presentano come videocamere, oggi decisamente potenti, che consentono di registrare filmati in alta qualità nonostante le dimensioni siano davvero molto contenute (la maggior parte stanno nel palmo di una mano).

In base al modello, questi oggetti possono essere muniti di molte funzioni e di un sacco di accessori, utili in diverse circostanze come la ripresa notturna o subacquea, e per montare la videocamera su molti supporti diversi.

Esistono diversi modelli di Action Cam?

In realtà in commercio esistono Action Cam di moltissimi marchi, più o meno famosi, ma non ci sono grandi differenze in quanto a forma e fattezza. L’unica differenza riscontrabile è che alcune sono leggermente più ergonomiche da impugnare, quindi forse più adatte come “piccole telecamere da viaggio”, mentre altre si prestano quasi unicamente ad essere montate su qualche supporto affinchè funzionino in totale autonomia per un certo periodo di tempo.

Le caratteristiche che distinguono davvero una Action Cam da un’altra sono le funzioni a disposizione ma soprattutto la qualità video. Molti modelli ormai riescono a girare video con risoluzioni 4K e 1080p, che sono decisamente le alternative migliori. E’ comunque bene che siano presenti tutte e due, in quanto la rioluzione 4K permette di alzare il livello di dettaglio ma è più “pesante” per la videocamera in merito a risorse energetiche e di spazio.

Anche se molti prodotti offrono una rosa di accessori consona ad utilizzare la videocamera in molte situazioni, alcuni modelli sono pensati sterttamente per essere utilizzati in un ambiente preciso, magari per uno sport designato, e quindi più comode.



Cosa puoi fare con un Action Cam

L’uso più comune delle Action Cam è sicuramente in ambito sportivo; servendosi di una moltitudine di accessori, vengono montate su caschi protettivi, manubri di bicicletta, tavola da skateboard e quant’altro, al fine di immortalare fantastici video molto emozionanti.

Nel tempo sono diventate comunque sempre più comuni anche in ambito meno estremo, utilizzate da molti per girare un semplice videodocumentario di viaggio senza doversi portare appresso apparecchi ingombranti.

Spesso è presente una mascherina trasparente che permette di effettuare riprese subacquee, caratteristica molto apprezzabile ed utile anche soltanto per proteggere la videocamera da massicce quantità di liquidi, ad esempio sotto una pioggia forte, e non soltanto per riprendere il fondale marino o le lezioni di sub in piscina.

La maggior parte delle videocamere hanno anche delle ottime funzioni di stabilizzazione molto utili se utilizzate dirante pratiche sportive o comunque movimentate.

Quali caratteristiche controllare al momento dell’acquisto

L’ Action Cam è un prodotto che può essere utilizzato in varie situazioni, ed al momento dell’acquisto è buona cosa cercare di prevedere il più possibile l’ambiente nel quale sarà utilizzata.

Nel caso in cui si voglia montare su un casco di bicicletta o su uno skateboard ad esempio, è bene scegliere videocamere con una notevole resistenza agli urti e possibilmente munite di protezioni in gomma/plastica applicabili e rimovibili.

Se invece si prevede di utilizzare la videocamera per filmare gite e viaggi, si può optare per prodotti che integrano funzioni di autoscatto, correzioni di occhi rossi o che forniscono treppiedi portatili assieme alla camera.

Sono presenti sul mercato prodotti anche ad un costo molto contenuto, che però solitamente scarseggiano in quanto a qualità.

Influisce poi l’utilizzo in notturno o in diurno, in luoghi asciutti o bagnati, ed anche ovviamente al gusto personale in quanto ad estetica e funzionalità. Insomma, ce n’è per tutti i gusti, l’importante è riflettere su che cosa è più comodo per voi!